RICHIEDI L'ISCRIZIONE AL FORUM PER POTER PARTECIPARE ED ACCEDERE A TUTTE LE DISCUSSIONI
CLICCA QUI PER LA RICHIESTA DI ISCRIZIONE !!
 
Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Facebook  

Oltre la NOSTRA scienza

Ultimo Aggiornamento: 21/09/2014 17.51
Autore
Stampa | Notifica email    
OFFLINE
Post: 722
Registrato il: 06/06/2011
Sesso: Maschile
Utente Senior
08/09/2014 19.09
 
Quota

Quando veniamo a conoscenza di alcune innovazioni tecnologiche dei giorni nostri, spesso rimaniamo stupiti;
stupiti dal miglioramento alla vita che ciò può portare, oppure stupiti dall'ingegno di alcune persone che hanno realizzato un qualcosa di eccezionale. E domani ci sarà sempre qualcosa di nuovo.

Il mondo occidentale spesso è quello che si gode di più le nuove invenzioni o scoperte.

Se - come ho scritto in un mio brano - gettassimo tutta la tecnologia in un maxi frullatore e poi ricomponendola la distribuissimo a tutti in parti uguali, forse l'umanità media sarebbe all'era del treno a vapore o poco più.
Se invece una catastrofe estinguesse l'80% dell'umanità allora, senza quelle menti geniali - che partoriscono gingilli tecnologici perlopiù a favore del consumismo in verità - ripartiremmo dall'allevamento e dall'agricoltura.

Accidenti, il discorso che volevo fare è un altro; riesco ad andare off topic anche quando inizio una discussione io!

Ci riprovo...

Quando l'umanità ha scoperto il volo o il modo di entrare in orbita intorno al proprio pianeta, tutto ciò che era scritto nelle cronache antiche e interpretato allora come prodigio sovrannaturale, divino o demoniaco, ha assunto un aspetto tecnologico.
Ogni passo in avanti della tecnologia umana, di pari passo con la scienza umana, ci ha permesso di guardare al fenomeno ufo con altri occhi.
Abbiamo iniziato a congetturare sui modi di come riescano a fare questo o quello, a volte anche con teorie strampalate.

Oggi si parla di nano tecnologie, di invisibilità, di teletrasporto via entanglement, di curvatura spazio-temporale e si pensa: "ecco come fanno a sparire, ecco come ci osservano in silenzio!".

In realtà, a mio avviso, ogni progresso tecnologico umano che si avvicina alla spiegazione di alcune capacità degli ufo, sminuisce la veridicità del fenomeno stesso.
Infatti se essi sono davvero evolutivamente e tecnologicamente avanti a noi di millenni, perchè mostrarsi pubblicamente 10000, 1000, 100, 50 anni fa, quando avrebbero potuto spiarci "silenziosamente" e "in modo invisibile" grazie a tecnologie che possiederebbero da molto prima di noi, e sulle quali noi solo oggi muoviamo i primi incerti passi?



-------

Esistono solo 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.
Concorso Sportivo Annuale 2017Ipercaforum223 pt.27/07/2017 18.20 by Arcanna Jones
Se io scrivo .... tu pensi a ? Oasi Forum145 pt.28/07/2017 02.42 by possum jenkins
Cosa può fare un cristiano che non riesce a trovare un coniuge adatto?Testimoni di Geova Online...85 pt.28/07/2017 07.01 by I-gua
OFFLINE
Post: 3.538
Registrato il: 02/10/2011
Sesso: Maschile
Elite
Utente Master
09/09/2014 00.00
 
Quota

Re:
Hybrid1973, 08/09/2014 19:09:



In realtà, a mio avviso, ogni progresso tecnologico umano che si avvicina alla spiegazione di alcune capacità degli ufo, sminuisce la veridicità del fenomeno stesso.
Infatti se essi sono davvero evolutivamente e tecnologicamente avanti a noi di millenni, perchè mostrarsi pubblicamente 10000, 1000, 100, 50 anni fa, quando avrebbero potuto spiarci "silenziosamente" e "in modo invisibile" grazie a tecnologie che possiederebbero da molto prima di noi, e sulle quali noi solo oggi muoviamo i primi incerti passi?






Grande Hybrid, guarda e' quello che ho sempre pensato (postai qualcosa vari anni fa su altro lido), quando mi parlano di luci e lucine varie, mi viene da sorride faccio un pensiero:

Se una civiltà avanzata (tanto da viaggiare tra le stelle), ci spia ergo non si vuole palesare, secondo me con il piffero che noi la vediamo con luci, lucette, e affini vari, tranne se a loro non piace giocare a nascondino...

[SM=g27988]

[Modificato da KOSLINE 09/09/2014 00.04]


[IMG]http://oi40.tinypic.com/314w7kn.jpg[/IMG]Se vuoi volare alto circondati di aquile non di polli !!!



OFFLINE
Post: 10
Registrato il: 07/09/2014
Città: ROMA
Età: 30
Sesso: Femminile
Utente Junior
09/09/2014 00.44
 
Quota

Ribalto un po' la domanda... perchè mostrarsi "silenziosamente" ed in maniera invisibile?
09/09/2014 01.01
 
Quota

Interessanti le questioni esposte da voi tutti.
Non possiamo sapere ad oggi se una qualsivoglia civiltà evoluta sia stata di passaggio sul nostro pianeta poiché non abbiamo prove evidenti.
Esistono tuttavia pensieri che affermano il contrario : c'è chi vede astronave madri in un'ombra sul suolo di Marte,chi invece vede navicelle spaziali in un antico dipinto; altri vedono facce aliene sul suolo lunare e chi invece scambia palloncini per flottilas.
In realtà nulla di eclatante che porti all'affermazione tanto voluta.
Nel rispetto di chi ha un pensiero diverso dal mio circa il fenomeno Ufo (inteso come Alieni) mi sento di dire la mia in questo senso : ad oggi dobbiamo necessariamente pensare secondo l'attuale tecnologia quindi un viaggio interstellare è improbabile; con i se o con i ma la storia non si fa, men che mai affermare "verità" senza uno straccio di prova.

[Modificato da Francesca.Abate 09/09/2014 01.04]
OFFLINE
Post: 3.175
Registrato il: 16/05/2011
Sesso: Maschile
Admin Ufologando
Utente Gold
13/09/2014 17.48
 
Quota

Re:
Hybrid1973, 08/09/2014 19:09:

...

Oggi si parla di nano tecnologie, di invisibilità, di teletrasporto via entanglement, di curvatura spazio-temporale e si pensa: "ecco come fanno a sparire, ecco come ci osservano in silenzio!".

In realtà, a mio avviso, ogni progresso tecnologico umano che si avvicina alla spiegazione di alcune capacità degli ufo, sminuisce la veridicità del fenomeno stesso.
Infatti se essi sono davvero evolutivamente e tecnologicamente avanti a noi di millenni, perchè mostrarsi pubblicamente 10000, 1000, 100, 50 anni fa, quando avrebbero potuto spiarci "silenziosamente" e "in modo invisibile" grazie a tecnologie che possiederebbero da molto prima di noi, e sulle quali noi solo oggi muoviamo i primi incerti passi?


Potrebbe essere parte della strategia del programma di acclimatazione tanto caro a Pinotti, ovvero di una graduale rivelazione al popolino, perché in realtà i grandi della terra ne sarebbero già stati informati da tempo.

Ed è qui che si vorrebbe almeno una prova della loro presenza, sempre a tal proposito secondo Pinotti queste esistono, cito testualmente: "La presenza di intelligenze extraterrestri che periodicamente visitano il nostro pianeta è ormai scientificamente provata".

Ora tralasciando le dichiarazioni indimostrabili di Pinotti, direi che possiamo solo spaziare nell'ambito delle ipotesi, perché di concreto, di dimostrabile, in ufologia non c'è un bel niente almeno dal punto di vista squisitamente scientifico.


---------------------- Amministratore del forum UFOLOGANDO ----------------------

Mi piace dare una mia visione dell'Ufologia a 300 gradi, 60 gradi li tengo per me.
Perdona i nemici, ma non dimenticare mai i loro nomi. (John Fitzgerald Kennedy)
OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
14/09/2014 00.14
 
Quota

Gli UFO li considero come parte e porzione di una materia di recente scoperta, l'ufologia appunto. Nei secoli addietro non se ne parlava, checchè Biglino tenti di dimostrare il contrario. C'erano solo fenomeni meteo o fisici, spesso considerati magici: molti studiosi li riconducono a navi aliene del passato,ma è tutto un errore disciplinare. E poichè gli ufo attuali sono macchine volanti, si nota come il picco sia iniziato proprio nei primi del '900, quando la mente umana iniziava a progettare trabiccoli per sostare o attraversare il cielo.
Voglio condividere una bellissima immagine che studiavo in questi mesi, si tratta del 'March of intellect'. Sapete di quand' è? E' un dipinto,una caricatura del 1829 ,di William Heath! Bellissimo e soprattutto...... non propriamente di fantasia. E' un esempio di progettazione futuristica.
Vi sono tutta una serie di intuizioni e invenzioni, le più caratteristiche sono gli 'aggeggi' in alto.
C'è il castello sospeso tra le nuvole (una sorta di attuale stazione spaziale ISS) ; c'è la piattaforma volante, sostenuta da palloni, con cui truppe militari solcano il firmamento e si spostano a proprio piacimento; c'è una nave fluttuante, una specie di dirigibile-balena, in cui sono presenti le finestrature da cui i passeggeri si possono affacciare; c'è una sorta di aliante, un aquilone-aereo,con doppia propulsione: l'aquilone fa portanza e le eliche trasmettono i flussi d'aria all'indietro, il tutto per sorreggere la persona; a terra ci sono altre invenzioni,come ad esempio il lungo condotto in cui i treni vengono spinti da getti a pressione,come avviene per i proiettili nelle canne da fucile.
Tecnologia e immaginazione.
Però....
c'è un però....
non si vedono accenni agli UFO.
Ma per gli inglesi di quell'epoca gli ufo erano così come in quel dipinto, irraggiungibili e sfumati nei sogni della modernità.
---
L'immagine proviene dal museo di Londra ed è davvero insolita: mikerendell.com/gaze-into-my-crystal-ball-1829-the-march-of-in...
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 722
Registrato il: 06/06/2011
Sesso: Maschile
Utente Senior
14/09/2014 01.24
 
Quota

Re:
Ciao Bianco e OVI; bentornati.

Anaitis, 09/09/2014 00:44:

Ribalto un po' la domanda... perchè mostrarsi "silenziosamente" ed in maniera invisibile?




Perché è l'unico modo che consente di credere che ci abbiano mai visitato.
Visto che atterraggi in piazza non ci sono mai stati;
visto che foto esplicite non ci sono mai state;
visto che oggi TUTTI hanno una cam in tasca e nessuno li fotografa/filma;
visto che gli abducted non ricordano nulla e quindi loro non volgiono testimonianze:

allora:
o vengono silenziosamente e invisibilmente o non vengono affatto.
Ognuno scelga la sua.



molti studiosi li riconducono a navi aliene del passato,ma è tutto un errore disciplinare



OVI: un pò categorica questa affermazione; siamo tra possibilisti in fondo. Mi sento di dirti che potresti essere in errore.
-------

Esistono solo 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.
OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
14/09/2014 17.12
 
Quota

E' categorica perchè basata su due aspetti fondamentali.
I fenomeni meteo apparivano all'improvviso e spesso erano scambiati per eventi prodigiosi: anche oggi è facile cadere nell'inganno, un asteroide può sembrare una navicella luminescente e stupirci. Che valore ufologico può avere un evento atmosferico anomalo di secoli fa? Basso, perchè l'astronomia e la meteorologia era conosciuta da pochi.
Le cronache e i giornali di tutto il mondo nati e stampati dopo il 1500, tramite le tipografie post-Gutenberg, non riportano nè atterraggi, nè abduction, nè parlano di dischi metallici, nè di esseri grigi, nè di cilindri metallici sospesi in aria, nè di incontri ravvicinati del 3 e 4 tipo, non viene scritto nulla di ufologicamente interessante. I primi articoli ci arrivano dalla fine del 1800,nel momento in cui sorgono i primi prototipi di dirigibile e desueti aerei.
Riassumendo,gli UFO li cercherei nel presente e con l'ausilio di strumenti e attrezzature moderne, non nel passato.
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 71
Registrato il: 01/05/2014
Città: CIVITANOVA MARCHE
Età: 54
Sesso: Maschile
Utente Junior
14/09/2014 19.38
 
Quota

Re:
OggettoVolanteIdentificato, 14/09/2014 17:12:

E' categorica perchè basata su due aspetti fondamentali.
I fenomeni meteo apparivano all'improvviso e spesso erano scambiati per eventi prodigiosi: anche oggi è facile cadere nell'inganno, un asteroide può sembrare una navicella luminescente e stupirci. Che valore ufologico può avere un evento atmosferico anomalo di secoli fa? Basso, perchè l'astronomia e la meteorologia era conosciuta da pochi.
Le cronache e i giornali di tutto il mondo nati e stampati dopo il 1500, tramite le tipografie post-Gutenberg, non riportano nè atterraggi, nè abduction, nè parlano di dischi metallici, nè di esseri grigi, nè di cilindri metallici sospesi in aria, nè di incontri ravvicinati del 3 e 4 tipo, non viene scritto nulla di ufologicamente interessante. I primi articoli ci arrivano dalla fine del 1800,nel momento in cui sorgono i primi prototipi di dirigibile e desueti aerei.
Riassumendo,gli UFO li cercherei nel presente e con l'ausilio di strumenti e attrezzature moderne, non nel passato.




io "credo" che tu sia in errore OVI... [SM=g27995]

www.acam.it/clipeologia-ufo-nellarte-si-o-no/

estratto del testo...

"... Nelle Gazzetta di Norimberga del 1561 e nella Gazzetta cittadina di Basilea 1566..."

[IMG]http://www.acam.it/wordpress/wp-content/uploads/2012/11/image004.jpg[/IMG]

[IMG]http://www.acam.it/wordpress/wp-content/uploads/2012/11/image006.jpg[/IMG]

questi sono i principali! ma simili avvistamenti avvennero per molti anni, e collettivi, di centinaia -forse migliaia- di persone in contemporanea...in una delle varie rappresentazioni, poi pubblicate in stampa, è raffigurato anche un "ufo crash"! forse dovuto forse ad uno dei "combattimenti" in corso all'epoca nei cieli e più volte descritti?.. [SM=g27985]

scusate l'O.T. [SM=g27985]



[IMG] http://media-cache-ec0.pinimg.com/216x146/96/de/71/96de718c20ff2dea355ed498d1754ead.jpg [/IMG]

Mr Spock says: it would be illogical to assume that all conditions remain stable
OFFLINE
Post: 722
Registrato il: 06/06/2011
Sesso: Maschile
Utente Senior
14/09/2014 19.39
 
Quota

Non è detto.

I fenomeni celesti di Norimberga e di Basilea per esempio sono datati 1561 e 1566 ed è difficile ridurli a semplici cani solari o altri fenomeni atmosferici.
Nelle cronache degli antichi romani poi ricorre spesso l'avvistamento di scudi infuocati e di travi ardenti; sarebbe difficile definire un meteorite "scudo volante" o poichè nella maggior parte dei casi un meteorite è pressochè puntiforme nel dettaglio; è chiaro che poi la sua scia diventa lunga e giustificherebbe la definizione "trave ardente" ma allora non avrebbe senso distinguere tra "scudi" e "travi". Poi c'erano anche "croci" volanti o "frecce" o "soli" che stazionavano per 2 o 3 giorni sopra la stessa città.
Poi nei dipinti di ogni epoca venivano rappresentati anche gli stessi "scudi" nei cieli, con gente a bordo.

Quindi non si può dare per certo che rappresentassero ufo e alieni; ma non mi sta neanche bene escluderlo del tutto.


E poi visto che nel passato vedevano tutto con gli occhi della loro tecnologia o della loro fede, ciò che non era conosciuto veniva interpretato.
Le cose volanti e piccole potevano essere fate.
Ciò che era orribile alla vista apparteneva alla categoria "demone".
Ciò che invece era bello era sicuramente tra le schiere degli angeli.
Poi a seguire gnomi, elfi, giganti, mostri marini...

Sono ipotesi ovviamente - mie e delle fonti dalle quali posso averle apprese. Ma nelle mitologie potrebbe esserci più di quello che sembra.


EDIT: ho visto ora l'intervento di Fabiosky [SM=g9962]
[Modificato da Hybrid1973 14/09/2014 19.40]
-------

Esistono solo 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.
OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
20/09/2014 00.39
 
Quota

Ah, quindi si ritiene che quelle nelle raffigurazioni di Norimberga e Basilea siano astronavi. Tutte belle colorate,poi.
La storia ci rivela che nel 1500,in Europa, iniziarono le prime sperimentazioni con l'uso di polvere pirica. Da una parte i cinesi ci contaminarono con le loro conoscenze (usavano i razzi già secoli prima del '500, con gittate di quasi 2 chilometri; usavano i bambù imbottiti di esplosivo; usavano palle incendiarie; usavano canne metalliche a mo' di cannone; granate a getto di fiamma; etc. ).
Oltre all'uso bellico derivato dai cinesi, in Italia e Germania sorsero due società segrete per la creazione di arsenali e fuochi artificiali. O meglio... Italia e Germania intese non come oggi...... all'epoca, vi era il Sacro Romano Impero, che comprendeva sia Norimberga sia Basilea sia l'Italia stessa.
Se andiamo a vedere dove si facessero questi sconosciuti e pericolosi fuochi esplosivi, troverete che venivano svolti proprio a Norimberga.
''During the Renaissance, two European schools of pyrotechnic thought emerged, one in Italy and the other at Nuremberg, Germany'' (Wiki cit.)
Durante il Rinascimento, si distinsero due centri europei di pirotecnica, uno in Italia e l'altro a Norimberga.
Non per nulla si dice che nel medioevo fosse stato un tedesco ad aver scoperto la polvere da sparo, sottraendo il merito ai cinesi. Certamente questi 'accrocchi incendiari' stupivano il popolo, sia per l'impatto dell'onda acustica sia per l'effetto luminoso, pochi eletti conoscevano la potenza della polvere nera,in quanto
''Vannoccio Biringuccio, born in 1480, was a member of the guild Fraternita di Santa Barbara but broke with the tradition of secrecy by setting down everything he knew in a book titled De la pirotechnia, written in vernacular. The first printed book on either gunpowder or metalworking, it was published posthumously in 1540, with 9 editions over 138 years'' (Wiki cit.)
Tale Biringuccio,nato nel 1480 e bla bla bla, ruppe la tradizione del segreto scrivendo nel 1540 un libro in volgare, ristampato nei decenni successivi. Ciò significa che quasi nessuno era a conoscenza di queste 'arti', in quanto mai rivelate prima, neppure Hans Glaser (il disegnatore di Norimberga). Ma d'altronde neppure i giapponesi capirono cosa fosse la prima atomica, figuriamoci quanta scarsità di notizie tecnologiche in un ambito da tardo medioevo..

----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 71
Registrato il: 01/05/2014
Città: CIVITANOVA MARCHE
Età: 54
Sesso: Maschile
Utente Junior
20/09/2014 03.08
 
Quota

..."razzi, bengala e lucciole per lanterne"...

queste sono rappresentazioni di razzi... [SM=g8149]


[IMG]http://www.sprezzatura.it/Arte/LeBrun-tapisseries-du-roy-feau1.jpg[/IMG]


[IMG]http://www.sprezzatura.it/Arte/Fuoco_m2.jpg[/IMG]


[IMG]http://www.sprezzatura.it/Arte/Artis_magnae_artilleriae_Siemienowicz_1650.jpg[/IMG]


[IMG]http://www.sprezzatura.it/Arte/Artis_magnae_artilleriae_Siemienowicz_1650b.jpg[/IMG]


[IMG]http://www.sprezzatura.it/Arte/dellaqua_praxis_rocket.jpg[/IMG]


[IMG]http://www.sprezzatura.it/Arte/haas1.jpg[/IMG]


fonte: www.sprezzatura.it/Arte/Arte_UFO_8.htm


gli oggetti rappresentati nelle due illustrazioni -quelle da me pubblicate sopra nel precedente post- NON sono riconducibili né a razzi, né a "cannoni" volanti, né a fuochi d'artificio o pirotecnici, né ad "effetti" da "bombardamento", né ad altre manifestazioni "piriche" associabili...manubri a croce, tubi contenitori di sfere (le grandezze sono assimilabili con le abitazioni e le figure umane anche prospetticamente), le lunghe strutture pseudo-tubolari aperte da un lato, le singole sfere chiare e scure, la grande "freccia nera" stilizzata, poco hanno a che fare con "presunte" rappresentazioni pirotecniche... [SM=g27987]

specialmente considerando che "la scena" della litografia superiore avviene durante un presumibile -questo si!- "cane solare"...e che questo effetto "multicolore" o "black and white" -per chi studia la luce ed i sistemi di occultamento "degli ufo"- è cosa normale e riscontrabile ANCHE nella fenomenologia contemporanea... [SM=g9955]

i raggi solari, passando repentinamente da una forte ad una bassa gradazione Kelvin, quando coperti da nuvole o in presenza di altre (come per le due litografie) fenomenologie atmosferiche interagenti con la DIFFUSIONE della luce solare, o anche per esempio durante una eclisse solare, determinano nelle tecnologie di controllo -degli schermi ottici di occultamento degli ufo- delle "fluttuazioni" evidentemente troppo rapide e grandi che risultano tali da NON poter compensare la trasparenza degli stessi "ufo", la loro invisibilità... [SM=g10672]

problema RISCONTRABILE visivamente -nel range del rgb- con gli occhi (che tutti noi abbiamo) ogni volta che -in ambiente notturno- c'è un'emissione "d'infrarosso" che colpisce gli stessi "schermi di occultamento" i quali, prima della compensazione elettronica -nel rgb, in trasparenza- degli stessi, si "illuminano" come lampadine! fenomeno riscontrabile in tutta la casistica ufo-logica e perfettamente contemplato dalla fisica ottica... [SM=g8154]

in ambiente diurno -con il movimento dell'ufo e l'emissione d'infrarosso- si ottiene invece un surplus di "illuminazione" per cui "l'ufo" -l'oggetto schermato nel rgb- sembra essere altamente riflettente...nel caso di una "eclisse" o di un "cane solare" gli "sbalzi" dell'irraggiamento -diretto ed indiretto in relazione alla posizione dell'oggetto schermato- potrebbero condurre anche al momentaneo "effetto nero" -sempre per compensazione elettronica nella colorimetria- dell'ufo stesso, sfera, tubo, o altra forma che sia!.. [SM=g10672]

it.wikipedia.org/wiki/Colorimetria

[IMG]http://cdn.ilcinemaniaco.com/wp-content/uploads/2011/01/21.jpg[/IMG]

cosa anche questa verificata e verificabile nella statistica della fenomenologia ufo-logica sia durante la visualizzazione DIRETTA attraverso l'occhio umano, che a mezzo fotografia e\o frames video...sia durante le eclissi, che in ambito di albe o tramonti, o di fenomeni atmosferici solari "particolari" come quelli delle litografie, o in altre condizioni "speciali" dove l'irraggiamento subisce repentine variazioni in gradi Kelvin... [SM=g8154]

tra l'altro, da molteplici racconti di testimoni oculari -nella casistica ufologica degli ultimi 100 anni-, si evincono raffigurazioni di navi tubolari all'alba o al tramonto, o in ambiente notturno, aventi quattro, a volte cinque, o anche sei, cerchi luminosi -sfere gialle o bianche- all'interno delle stesse, per tutta la lunghezza della nave... [SM=g27985]

particolare quest'ultimo NON da poco! perché DIRETTAMENTE assimilabile ai cosiddetti "sigari volanti", o "tubi grigi argento", raccontati anche dalla casistica moderna... e che nulla ovviamente hanno a che vedere con le "light trail" notturne di foto moderne -time lapse o lunghe esposizioni- e di cui si ciancica tanto ed inutilmente, e spesso fuori luogo... [SM=g10672]

questa una "rappresentazione" grafica -un esempio colto in rete- per capirci su cosa e di che sto parlando...ci sono decine di racconti -nella storia dell'ufologia- che "illustrano" questa "tipologia" di avvistamento, e ciò sin dai tempi dell'antica Roma... [SM=g27985]


[IMG]http://www.segnidalcielo.it/wp-content/uploads/2012/12/ufo-sigaro111-Dec.-16-17.04.jpg[/IMG]


nulla a che vedere ovviamente con "fuochi d'artificio" e\o "artiglierie" eh!eh! e "pirotecniche" varie ed eventuali... [SM=g9955]


salutiamo...
[Modificato da FABIOSKY63 20/09/2014 03.13]



[IMG] http://media-cache-ec0.pinimg.com/216x146/96/de/71/96de718c20ff2dea355ed498d1754ead.jpg [/IMG]

Mr Spock says: it would be illogical to assume that all conditions remain stable
OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
21/09/2014 02.22
 
Quota

A parte il fatto che nella Roma antica non si parla di cilindri da cui escono Ufo sferici, quella è un'illazione di G. Adamski che perdura fino ad oggi; non per nulla abbiamo solo 'disegnini' come l'ultimo da te allegato, non vi sono nè foto nè video.
Si parlava di 'trabes ardentes', ossia strisce infuocate, e di 'clypeus', che alcuni traducono come scudi ma che in realtà va tradotto come 'meteora' ,perchè così viene tradotto nei dizionari. Ma i romani non parlavano nè di cilindri nè di scudi metallici, quella è una rilettura del termine latino che tanto piace agli ufologi starati.
E c'è da dire anche che le immagini di Norimberga tu le prendi per quello che sono, senza pensare che siano 'simboli grafici'.
Ogni disegnatore rielabora ciò che vede sulla base della propria espressività artistica.
Tanto per dire, adesso riporto tutta una serie di figure post-medioevo che qualsiasi ufologo di passaggio spiegherebbe come 'astronavi aliene'.
Sbagliando assai.
Satellite con travi circostanti?
No, semplice arte pirotecnica-fuochi artificiali,Germania, 1630.
-


----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
21/09/2014 02.25
 
Quota

Ufo orbs,con croci di apparizioni mariane e segni da ionizzazione?
No, semplice arte pirotecnica-fuochi artificiali, Berkshire(Londra) 1661.
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
21/09/2014 02.27
 
Quota

Disco volante in atterraggio che spara raggi laser sulle abitazioni?
No, semplice arte pirotecnica-fuochi artificiali,Roma,1687.
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
21/09/2014 02.30
 
Quota

Flotta di astronavi di varie forme geometriche?
No, semplice arte pirotecnica-fuochi artificiali, Russia, 1793.
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
21/09/2014 02.33
 
Quota

Ufo infuocato a nucleo radiale durante una battaglia?
No, semplice arte pirotecnica-fuochi artificiali,Francia, 1630.
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 2.773
Registrato il: 12/12/2011
Età: 49
Sesso: Maschile
Elite
Utente Veteran
21/09/2014 02.42
 
Quota

Giant-Ufo , o astronave-madre, con radiazioni infrarosse incendiarie o microonde distruttive?
No, semplice arte pirotecnica-fuochi artificiali,Roma, 1637.
-
-

| Tutte queste immagini provengono dal libro di ''arte incendiaria-come venivano rappresentati i fuochi d'artificio durante le celebrazioni''
Per cui, mettetevi pure l'animo in pace: le figure di Norimberga e Basilea sono solo i primi test di fuoco greco/razzi/colofonia/polvere pirica/gun powder/girandole/tubi con cui i primi sperimentatori operavano di nascosto alla popolazione, creando successivamente giochi di luce/fumo/scintille. |
-
----------------------------------------------
I'm a man with a mission.
A boy with a gun.
I got a picture in my pocket of the lucky one.
----------------------------------------------

OFFLINE
Post: 722
Registrato il: 06/06/2011
Sesso: Maschile
Utente Senior
21/09/2014 17.51
 
Quota

Come ho sempre detto io sono pronto ad accettare che ciò in cui credo possa essere falso, qualsiasi cosa esso sia.

Non ho trovato traccia su internet del libro che citi ma mi fido ciecamente di te.

Comunque sia chi scrive un libro, fa ricerche - o dovrebbe farlo - per aggiungere informazioni e anche immagini ove disponibili, che integrino il contesto.

Guarda quanti libri esistono che parlano di allunaggi veri con foto e dimostrazioni e allunaggi falsi con foto e dimostrazioni;
oppure sugli attentati dell'11 settembre con foto che provano l'ipotesi terrorismo o altri che comprovano l'ipotesi "internal job".
E 100000000 altri casi con foto che evidenziano elementi a favore dell'ipotesi ufficiale e altre per l'ipotesi meno ufficiale.
Alla fine qual'è la verità?

L'immagine che uno include in un libro, viene scelta perchè si presta all'interpretazione che l'autore ne vuole dare.
Se paradossalmente l'autore del libro che citi avesse trovato un disegno medievale di un grigio, l'avrebbe buttato al cesso perchè nel contesto di ciò che si accingeva a scrivere, quello non gli serviva.

Prendi l'archeologia: tutto ciò che viene scoperto che non sia una padella o una lama, è oggetto di culto. Punto. Non importa se può somigliare a un astronauta o un razzo.

Non credo che si possa del tutto contestare la possibilità che la gente del passato abbia visto cose strane, non provenienti da questo mondo, solo perchè c'era chi muoveva i primi passi con l'arte pirotecnica. Obiettivamente a volte sono state rappresentate figure che non ricordano i botti.
Anche se dal 1500 in poi fosse tutto esplosivo ciò che veniva visto in cielo, si potrebbe andare indietro negli anni e nei secoli, attraversando dipinti e cronache e filosofie e racconti e miti e ritrovamenti archeologici, fino addirittura alle pitture rupestri, in cui è possibile (sottolineo POSSIBILE, non certo) vedere più di quello che sembra.

Comunque sia io mi sento privilegiato a stare in un forum come questo perchè dentro c'è gente che con dimostrazioni pratiche, è in grado di fare tremare qualsiasi fondamento di tipo "fideistico", chiamiamolo così.

Ancora però non me la sento di cestinare tutto. Quell'1% in me resiste.
-------

Esistono solo 10 tipi di persone: quelle che conoscono il codice binario e quelle che non lo conoscono.
Amministra Discussione: | Chiudi | Sposta | Cancella | Modifica | Notifica email Pagina precedente | 1 | Pagina successiva
Nuova Discussione
 | 
Rispondi
Questo forum non rappresenta una testata giornalistica poiché viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della legge n. 62/2001. Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da Internet e quindi valutate di pubblico dominio (è consentita la libera pubblicazione attraverso la rete internet, a titolo gratuito, di immagini e musiche a bassa risoluzione o degradate, per uso didattico o scientifico e solo nel caso in cui tale utilizzo non sia a scopo di lucro). L’autore dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell’immagine o dell’onorabilità di persone terze non sono da attribuirsi all’autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.



Eman Engine Stats Directory www.Siti-Web-Bologna.it

Home Forum | Bacheca | Album | Utenti | Cerca | Login | Registrati | Amministra
Crea forum gratis, gestisci la tua comunità! Iscriviti a FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.4.2] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 07.03. Versione: Stampabile | Mobile
Copyright © 2000-2017 FFZ srl - www.freeforumzone.com